arredamento per la casa

CERCA NEL BLOG

Mobili grezzi da verniciare: da dove partire

Pubblicato il 1 agosto 2016

, da Rita Fortunato


mobili grezzi da verniciare: da dove partire

Se vuoi arredare casa in modo originale, personalizzare un mobile grezzo è la scelta più fantasiosa, oltre che conveniente. Prima di verniciarlo però, è meglio capire come farlo. Ecco qualche consiglio utile.

Condividi su

Un mobile grezzo in legno massello può essere in pioppo, faggio, tiglio, tulipié e ramino ma non solo, anche la struttura delle sue componenti può cambiare a seconda del pezzo desiderato.

La struttura complessiva di un mobile può prevedere parti in legno multistrato, legno listellare o legno MDF.

Ad ogni caratteristica corrisponde un tipo di verniciatura specifica ma, non farti prendere dal panico. Oggi ti spiegheremo che verniciare e personalizzare un mobile grezzo è molto più semplice di quanto possa sembrare. Basta seguire qualche piccolo accorgimento.

Verniciatura: il mobile grezzo ideale

Come avrai notato, con il termine mobili grezzi non ci si riferisce a mobili incompleti nel senso stretto della parola ma si parla di pezzi d’arredamento realizzati artigianalmente usando come materiale di base il legno naturale.

Di solito si utilizza il pioppo massello perché è molto facile reperirlo sul mercato, è più economico e, tecnicamente, più semplice da lavorare.

In generale, il legno massello è apprezzato per il suo essere né troppo né troppo poco poroso, una via di mezzo insomma. Questo consente di non dover fare lunghi trattamenti per potervi applicare qualsiasi strato di vernice, l’importante è non dimenticarsi di stendere il primer per levigare e uniformare la superficie. In questo modo l’applicazione del colore vero e proprio procederà con naturalezza e non ci si dovrà preoccupare dell’insorgere di bolle, increspature o difetti di ogni sorta.

Se hai optato per una colorazione coprente e opaca sappi che un mobile grezzo composto da una varietà di legnami come il tulpié e il ramino non sono adatti allo scopo.Questi ultimi sono la scelta migliore per realizzare una colorazione che giochi sulle trasparenze, per far risaltare le venature e le sfumature naturali del legno.

Come avrai notato, ogni materiale può prestarsi a diversi tipi di verniciatura e anche per questo motivo è bene conoscerne prima pregi e difetti. Si risparmiano brutte sorprese poi.

Mobili grezzi da verniciare: la preparazione

Una volta scelto il mobile grezzo ricordati che, quando lo acquisti online, non avrai a disposizione maniglie e vetri ma la sua struttura di base, tutta e da personalizzare.

Nelle cristalliere, ad esempio, le ante sono predisposte per rendere visibili all’esterno vassoi, piatti e bicchieri dalle lavorazioni particolari, ninnoli e bomboniere. Esistono anche ante in compensato, completamente chiuse e da dipingere come più ti piace, magari con motivi floreali o in doppio colore. Tutto dipende dall’uso finale che ne vorrai farne.

Quello che non mancherà al mobile grezzo scelto sono:

  • le serrature inserite dall’ebanista, facili da togliere e da rimontare una volta dipinto il tutto,
  • La levigatura delle superfici esterne. Eventuali imprecisioni saranno risolvibili in pochissimo tempo con una leggera passata di cartavetro.

Hai trovato qualche leggera ammaccatura? Non è necessario armarsi di stucco, spesso è sufficiente un panno umido e lasciare asciugare. Tutto qui.

Ora il tuo mobile è pronto per essere ridipinto secondo lo stile che più fa al caso tuo e, per gli ultimi ritocchi, ti ricordiamo che basta dare un’occhiata di maniglie e pomoli disponibili sul mercato per ottenere dei punti luce o dettagli supplementari particolarmente intriganti e suggestivi.

Qualche suggerimento in tal senso lo abbiamo fornito su Maniglie e pomoli: come abbinarli. Magari potrebbe esserti utile...

Buona personalizzazione!

Condividi su

Facebook
Autore
Ultimi Articoli
Rita Fortunato

Rita Fortunato

Blogger di ParoleOmbra.

Classe 1984, diploma in Grafica Pubblicitaria e Fotografia, laurea in Lettere. Blogger di ParoleOmbra, da sempre attratta dai libri e dall'arte della scrittura, passo il tempo a leggere e a scrivere e a rileggere e riscrivere. Qualsiasi cosa.

Seguimi su

Profilo Facebook di Rita Fortunato Profilo Twitter di Rita Fortunato Rita Fortunato
Seguici sui Social

Ultimi Articoli

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

21 marzo 2020

Vuoi creare l'effetto Wow! e stupire i tuoi ospiti? Ecco alcuni consigli per arredare il living in stile provenzale. Il risultato è garantito!

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

22 novembre 2019

Se hai intenzione, o necessità, di arredare una camera da letto rientrando in un budget limitato, ecco alcune soluzioni per te.

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

20 giugno 2019

L'arredo bagno non deve solo essere pratico e funzionale, c'è spazio anche per lo stile e l'eleganza. Come? Puntando sullo stile urban chic.

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

9 maggio 2019

Il trend di interior design più cool del 2019? Lo stile rustrial! Scopriamo insieme questo stile di arredamento che unisce rustico e industrial.

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

10 aprile 2019

La legge di bilancio ha prorogato il bonus mobili anche per il 2019. Vediamo insieme in cosa consiste, quali prodotti rientrano nell'agevolazione e come richiederla.

Articoli Popolari

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

5 agosto 2018

Muffa e cattivo odore nei mobili? Vediamo insieme come procedere alla pulizia e alla rimozione della muffa dai tuoi mobili in legno.

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

2 gennaio 2017

La fase di scelta del colore delle pareti non può non dipendere dalla tipologia di mobili da te acquistati, o che intendi acquistare. Ecco alcune soluzioni per abbinarli nel modo migliore.

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

11 marzo 2017

Se vivi in una casa con soluzioni open space, puoi creare una divisione tra la cucina e il soggiorno utilizzando pareti divisorie porte in vetro. Vediamo come.

Come pulire le sedie in ecopelle

Come pulire le sedie in ecopelle

12 gennaio 2017

Le sedie in ecopelle sono belle, comode e facili da pulire. Non ci credi? Vediamo insieme come.

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

20 marzo 2017

La battaglia contro i cavi della TV sembra impervia e senza speranze, ma non devi arrenderti. Ecco qualche consiglio semplice e pratico per uscirne vittoriosi.