arredamento per la casa

CERCA NEL BLOG

Armadi in arte povera: 3 soluzioni di stile per personalizzarli

Pubblicato il 4 aprile 2017

, da Francesco Ambrosino


Armadi in arte povera: 3 soluzioni di stile per personalizzarli

Lo stile in arte povera si presta a numerose personalizzazioni. Ecco 3 soluzioni per te per scegliere l'armadio della camera da letto.

Condividi su

In casa lo spazio non basta mai, e disporre di un armadio capiente è essenziale. Per fortuna, scegliendo un armadio in arte povera si può unire lo stile all'utilità, senza dover rinunciare a nessuna delle due componenti.

Un armadio in arte povera, in effetti, non è solo una commodity, un elemento funzionale, ma anche un oggetto di design, che può arricchire l'arredamento di ogni stanza, grazie alle sue numerose declinazioni.

Esistono armadi a due ante, dalle dimensioni contenute, che rappresentano dei veri e propri elementi di design, che trascendono la funzione originaria di contenitore e diventano oggetto da ammirare.

Arredamento in arte povera: imbarazzo della scelta

Lo stile d'arredamento in arte povera si presta a personalizzazioni ed evoluzioni molto interessanti, grazie alle sue caratteristiche basilari: centralità del legno, linee essenziali, eleganza e sobrietà.

A differenza di quello che si potrebbe essere portati a pensare, l'arte povera non è demodé, anzi, grazie alla sua duttilità, può adattarsi in modo perfetto ai tuoi gusti.

Cambiando finiture, infatti, si può passare dall'arte povera tradizionale allo shabby chic, al country chic e all'urban chic.

Vediamo insieme come questi stili di arredamento possono offrirci soluzioni interessanti per la scelta di un armadio in arte povera.

Armadio in arte povera: shabby chic

Armadio arte povera in stile Shabby ChicArmadio in arte povera rifinito bianco Shabby. I bordi spigolati e la vernice a gesso ricreano quel sapore di vissuto. Clicca sulla foto per i dettagli.

Lo stile shabby chic ha la capacità di conferire leggerezza all'arredamento, luminosità e una straordinaria di accoglienza e di benessere.

Un armadio in finitura shabby, bianco decapato, con i bordi effetto consumato, può davvero trasformare la tua camera da letto, diventando un perfetto portabiancheria.

Una soluzione a due ante, dalle linee squadrate, capiente, può ospitare coperte, piumoni, cuscini. Optando per un armadio rialzato, potrai anche rimuovere la polvere e pulire il pavimento senza difficoltà.

Armadio in arte povera: country chic

armadio in arte povera colore noceQuando l'arte povera incontra il gusto rustico, tipico delle case di campagna, ecco che nasce lo stile country chic, una soluzione tra il vintage e il nostalgico, capace di proiettarci subito in un ambiente bucolico, semplice e accogliente.

Alla base del country chic c'è il calore (e il colore) del legno, nelle tonalità e finiture noce. Per la tua camera da letto rustica, quindi, devi optare per un armadio capiente, con ante scorrevoli lavorate e maniglie in ottone.

A fare la differenza nel country chic sono gli accessori d'arredo, come fiori secchi e cuori in iuta, quindi non sottovalutarli.

Armadi in arte povera: urban chic

Armadio arte povera con Scarpiera in stile Urban ChicArmadio in arte povera rifinito in stile Urban Chic. Sui fianchi sono presenti due ante - con apertura a battente - che celano dei ripiani porta scarpe. Il celeste sulle ante e sul cassetto, sul quale è presente una maniglia con cristalli swarovski, contribuiscono a donare un tocco di eleganza. Clicca sulla foto per maggiori dettagli.

Chi ha detto che i mobili in arte povera sono tristi, non sa di cosa sta parlando. Basta osare nelle finiture e nella scelta degli accessori, come le maniglie, per creare pezzi di arredamento unici e dall'effetto Wow! garantito.

Se ami un arredamento più originale e non hai paura di osare un po', lo stile urban chic è ciò che fa per te.

Tonalità vive, come il celeste, il verde, il lilla, e maniglie con swarovski, ed ecco che un semplice armadio in arte povera di trasforma in un elemento di design di grande effetto.

Come la soluzione che vedi nell'immagine, con due pratiche ante laterali portascarpe.

Perfetto, non trovi?

Come vedi, le opzioni non mancano, devi solo scegliere la soluzione più adatta ai tuoi gusti personali o allo stile di arredamento adottato in casa.

Condividi su

Facebook
Autore
Ultimi Articoli
Francesco Ambrosino

Francesco Ambrosino

Blogger, Social Media Manager, Copywriter at Socialmediacoso.

Laureato in Scienze della Comunicazione, mi occupo di Formazione Professionale, Social Media, Copywriting e Blogging.
Non parlo di cose che non conosco, quindi parlo poco. Se posso, scrivo. Le cuffie dell'iPhone sono il mio scudo contro le chiacchiere inutili.

Seguimi su

Profilo Facebook di Francesco Ambrosino Profilo Twitter di Francesco Ambrosino Francesco Ambrosino
Seguici sui Social

Ultimi Articoli

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

21 marzo 2020

Vuoi creare l'effetto Wow! e stupire i tuoi ospiti? Ecco alcuni consigli per arredare il living in stile provenzale. Il risultato è garantito!

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

22 novembre 2019

Se hai intenzione, o necessità, di arredare una camera da letto rientrando in un budget limitato, ecco alcune soluzioni per te.

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

20 giugno 2019

L'arredo bagno non deve solo essere pratico e funzionale, c'è spazio anche per lo stile e l'eleganza. Come? Puntando sullo stile urban chic.

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

9 maggio 2019

Il trend di interior design più cool del 2019? Lo stile rustrial! Scopriamo insieme questo stile di arredamento che unisce rustico e industrial.

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

10 aprile 2019

La legge di bilancio ha prorogato il bonus mobili anche per il 2019. Vediamo insieme in cosa consiste, quali prodotti rientrano nell'agevolazione e come richiederla.

Articoli Popolari

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

5 agosto 2018

Muffa e cattivo odore nei mobili? Vediamo insieme come procedere alla pulizia e alla rimozione della muffa dai tuoi mobili in legno.

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

2 gennaio 2017

La fase di scelta del colore delle pareti non può non dipendere dalla tipologia di mobili da te acquistati, o che intendi acquistare. Ecco alcune soluzioni per abbinarli nel modo migliore.

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

11 marzo 2017

Se vivi in una casa con soluzioni open space, puoi creare una divisione tra la cucina e il soggiorno utilizzando pareti divisorie porte in vetro. Vediamo come.

Come pulire le sedie in ecopelle

Come pulire le sedie in ecopelle

12 gennaio 2017

Le sedie in ecopelle sono belle, comode e facili da pulire. Non ci credi? Vediamo insieme come.

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

20 marzo 2017

La battaglia contro i cavi della TV sembra impervia e senza speranze, ma non devi arrenderti. Ecco qualche consiglio semplice e pratico per uscirne vittoriosi.