arredamento per la casa

CERCA NEL BLOG

Come scegliere i colori per l'arredo bagno

Pubblicato il 22 settembre 2018

, da Francesco Ambrosino


Come scegliere i colori per l'arredo bagno

Arredare il bagno non è facile, scegliere il colore ancora meno. Ecco alcuni suggerimenti e consigli per selezionare i colori più adatti al tuo bagno.

Condividi su

Il colore è un elemento di design fondamentale, al pari di altri legati alla struttura, alla forma e ai materiali impiegati, e l'arredo bagno non fa eccezione.

Anzi, essendo un ambiente spesso di ridotte dimensioni, almeno se paragonato ad altri della casa, e non sempre ben illuminato, necessita di un'attenzione particolare alla scelta dei colori.

Prima di acquistare i mobili bagno, lasciandoti guidare dal gusto personale o da una offerta particolarmente vantaggiosa, dovresti pianificare con attenzione l'aspetto cromatico.

Vediamo insieme alcuni suggerimenti e consigli che ti aiuteranno a scegliere il miglior colore del bagno per la tua casa.

Segui la ruota dei colori

Forse non lo sai, ma la maggior parte delle combinazioni di colori per il bagno provengono direttamente dalle regole della ruota dei colori.

Cos'è la ruota dei colori? Eccola.

disco cromaticoLa ruota dei colori, o cerchio cromatico, fu sviluppata dal chimico francese Michel Eugène Chevreul, il quale si rese conto che accostando due colori complementari ne veniva esaltata la luminosità. Così, decise di realizzare il cerchio cromatico, disponendo i colori complementari alle estremità.

Come puoi vedere, la ruota dei colori è composta dai colori primari e dalle rispettive sfumature; utilizzandola, potrai capire come abbinare i colori tra di loro.

I colori riportati nella ruota si dividono in tre categorie:

Colori Monocromatici

Rientrano in questa categoria le singole gradazioni di un colore. Ogni spicchio è composto da varie tonalità dello stesso colore che va a schiarirsi sempre più: Più scuro all'estremità, più chiaro al centro della ruota colore. Guarda l'esempio nell'immagine sotto:colori monocromatici del cerchio cromatico

Colori Complementari

Sono i colori che, all'interno della ruota, sono posizionati ai lati opposti, uno di fronte all'altro:colori complementari del cerchio cromatico

Colori Analoghi

Sono i colori simili, posizionati accanto. Ad esempio, le tre tonalità di Rosso, Arancione e Giallo evidenziate nella ruota dei colori (nell'immagine sotto):colori analoghi del cerchio cromatico

Nell'abbinare i colori, quindi, ti consigliamo di avere sempre la ruota dei colori davanti agli occhi, in modo tale da capire se stanno bene insieme oppure no.

Segui la regola del tre

Nella creazione di una combinazione di colori per il bagno gli interior designer seguono la cosiddetta Regola del Tre, in base alla quale si sceglie un colore neutro, un colore ricco e uno che possa spezzare la monotonia cromatica.

Volendo essere pignoli, si dovrebbe seguire una proporzione 70-20-10, in questo modo:

  • 70%: scegli un colore principale;

  • 20%: scegli un colore più leggero, magari una gradiente del colore principale;

  • 10%: scegli un colore audace, che crei un contrasto capace di attirare l'attenzione.

Un esempio?

Potresti scegliere come colore principale il giallo, come secondario il bianco e, per spezzare, un elemento viola.

Per evitare abbinamenti azzardati, che si traducono in un pugno in un occhio, ti consigliamo di scegliere colori neutri come base, come il bianco, il grigio, e arricchire il tutto attraverso dettagli più vivaci.

Come il mobile bagno sospeso visibile in questa foto:

Mobile bagno sospeso bianco personalizzabileIn foto un mobile da bagno bianco disponibile in altre 20 tonalità colore.
Clicca sull'immagine per maggiori dettagli

A volte basta un semplice dettaglio, come una maniglia, per trasformare completamente un mobile bagno.

La regola del tre ha anche un'altra versione, che prevede la scelta di un colore da utilizzare almeno tre volte all'interno della stanza.

Nel caso del bagno, potresti ad esempio scegliere l'arancione e utilizzarlo per le maniglie, gli asciugamani e i tappetini.

Bilancia bene i colori

La scelta dei colori nasconde molte insidie, e il rischio di passare dall'azzardo al cattivo gusto è dietro l'angolo.

Come abbiamo visto prima, i colori complementari, nella ruota sono quelli opposti, sono difficili da abbinare.

Ciò nonostante, potresti provare a farlo, ricordandoti sempre di usare poi un colore chiaro per domarli.

Ad esempio, potresti abbinare il blu con l'arancione, e utilizzare il bianco per armonizzare il tutto.

Il lavello, le piastrelle, i sanitari, la vasca, tutti questi elementi bianchi potrebbero attenuare il contrasto tra due colori molto forti.

Non snobbare i colori scuri

L'arredo bagno, tradizionalmente, gioca sempre sui soliti colori, quasi sempre legati al legno utilizzato, in particolare quando si punta su uno stile classico o arte povera.

Altri colori spesso utilizzati sono il bianco, il blu (che ricorda l'acqua) e il verde chiaro, ma raramente si opta per colori scuri, convinti che non rendano bene.

Si tratta di un errore molto diffuso, eppure il risultato potrebbe essere davvero gradevole, in particolare se acquisti un arredo bagno moderno.

Ad esempio, il grigio antracite.

Mobile bagno sospeso grigio personalizzabileIn foto un mobile da bagno grigio antracite disponibile in altre 20 tonalità colore.
Clicca sull'immagine per maggiori dettagli

Elegante, non trovi?

Non avere paura di osare

Alcuni stili di arredamento, come l'urban chic ad esempio, si sposano benissimo con scelte cromatiche apparentemente azzardate, ma dal risultato finale unico.

Tecniche di rifinitura come la foglia oro e la foglia argento, oppure colori originali, come questo stupendo verde madreperla con cui è stato rifinito il seguente mobile bagno con doppio lavabo.

Mobile bagno da terra artigianale con doppio lavaboeIn foto un mobile da bagno artigianale personalizzabile in qualsiasi altra colorazione.
Clicca sull'immagine per maggiori dettagli

Abbinando maniglie con cristalli Swarovski, il risultato è straordinario.

Non trovi?

Rispetta le scelte cromatiche del resto della casa

Anche se il bagno è una stanza a sé, nella scelta dell'arredo, quindi dei colori, dovresti sempre cercare un minimo di continuità con il resto della casa.

Certo, a volte alcuni colori scelti per la sala da pranzo piuttosto che per la cucina non si sposano con il bagno, ma potresti comunque cercare soluzioni che consentano un minimo di coerenza.

Ad esempio, seguendo la famosa regola del tre, potresti provare a selezionare uno dei tre colori in base al resto della casa, e sbizzarrirti con gli abbinamenti.

Conclusioni

Come vedi, la scelta dei colori per i mobili bagno offre davvero moltissime possibilità, molte più di quelle che si è soliti pensare.

Per avere un'idea più ampia, puoi consultare la nostra sezione dedicata a colori, tinte e finiture da utilizzare per la verniciatura dei mobili.

Condividi su

Facebook
Autore
Ultimi Articoli
Francesco Ambrosino

Francesco Ambrosino

Blogger, Social Media Manager, Copywriter at Socialmediacoso.

Laureato in Scienze della Comunicazione, mi occupo di Formazione Professionale, Social Media, Copywriting e Blogging.
Non parlo di cose che non conosco, quindi parlo poco. Se posso, scrivo. Le cuffie dell'iPhone sono il mio scudo contro le chiacchiere inutili.

Seguimi su

Profilo Facebook di Francesco Ambrosino Profilo Twitter di Francesco Ambrosino Francesco Ambrosino
Seguici sui Social

Ultimi Articoli

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

21 marzo 2020

Vuoi creare l'effetto Wow! e stupire i tuoi ospiti? Ecco alcuni consigli per arredare il living in stile provenzale. Il risultato è garantito!

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

22 novembre 2019

Se hai intenzione, o necessità, di arredare una camera da letto rientrando in un budget limitato, ecco alcune soluzioni per te.

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

20 giugno 2019

L'arredo bagno non deve solo essere pratico e funzionale, c'è spazio anche per lo stile e l'eleganza. Come? Puntando sullo stile urban chic.

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

9 maggio 2019

Il trend di interior design più cool del 2019? Lo stile rustrial! Scopriamo insieme questo stile di arredamento che unisce rustico e industrial.

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

10 aprile 2019

La legge di bilancio ha prorogato il bonus mobili anche per il 2019. Vediamo insieme in cosa consiste, quali prodotti rientrano nell'agevolazione e come richiederla.

Articoli Popolari

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

5 agosto 2018

Muffa e cattivo odore nei mobili? Vediamo insieme come procedere alla pulizia e alla rimozione della muffa dai tuoi mobili in legno.

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

2 gennaio 2017

La fase di scelta del colore delle pareti non può non dipendere dalla tipologia di mobili da te acquistati, o che intendi acquistare. Ecco alcune soluzioni per abbinarli nel modo migliore.

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

11 marzo 2017

Se vivi in una casa con soluzioni open space, puoi creare una divisione tra la cucina e il soggiorno utilizzando pareti divisorie porte in vetro. Vediamo come.

Come pulire le sedie in ecopelle

Come pulire le sedie in ecopelle

12 gennaio 2017

Le sedie in ecopelle sono belle, comode e facili da pulire. Non ci credi? Vediamo insieme come.

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

20 marzo 2017

La battaglia contro i cavi della TV sembra impervia e senza speranze, ma non devi arrenderti. Ecco qualche consiglio semplice e pratico per uscirne vittoriosi.