arredamento per la casa

CERCA NEL BLOG

Arredamento e Design: il Made in Italy non si batte

Pubblicato il 11 gennaio 2016

, da Rita Fortunato


Il Made in Italy è imbattibile

Nonostante l’invasione di prodotti realizzati nei paesi dell’Est Asiatico, la qualità degli arredi Made in Italy non si discute.

Condividi su

Adesso come adesso siamo inondati da prodotti con la targhetta Made in China (P.R.C.). Questo avviene in tutti i settori, anche nell’arredamento. Perché? Perché si ha l’illusione di avere mobili e accessori di design ad un prezzo abbordabile. Tuttavia, malgrado le offerte capaci di far tirare un sospiro di sollievo al tuo portafoglio, il Made in Italy non si batte.

Se vai a consultare Wikipedia, alla voce Storia dell’arredamento, troverai un’affermazione dell’architetto italiano, Paolo Giardiello:

«Arredare è rendere agevole l’uso dello spazio; dotare lo spazio di attrezzature,strumenti, utensili necessari allo svolgimento delle attività umane e al soddisfacimento dei bisogni. Bisogni non solo primari, legati all’uso e alla risposta funzionale dei luoghi, ma che includono anche le necessità psicologiche, rappresentative e di identificazione con l’ambiente costruito. […] va oltre il momento pratico del semplice appagamento di esigenze elementari e determina una dimensione estetica del vivere quotidiano attraverso la forma stessa dell’abitare».

Qualità dei materiali e attenzione ai dettagli

qualità dei materiali e attenzione dei dettagliDetto questo, il Made in Italy non si batte perché è una garanzia di qualità nell’uso dei materiali e di fantasia nel saper creare un casa arredata non solo con gusto, ma provvista di notevole design artistico.

Con design artistico si intende la capacità di creare elementi d’arredo di qualità, soddisfando le esigenze non solo del mercato ma anche della società alla quale si rivolge, innovando e rinnovando in continuazione.

Basti pensare al Rinascimento, periodo artistico che inventò le cassapanche e i romantici ed eleganti letti a baldacchino. Al Barocco, con il suo design forse ridondante e lontano dall’essenzialità minimalista che caratterizza i giorni nostri che arricchì i materiali poveri di fregi, dorature e marmi pregiati. E le linee sobrie ed eleganti del Neo Classicismo? È difficile non apprezzarne il design che si ripresenta ancora nelle architetture e negli arredi dell’alta borghesia, in particolare di quella americana.

È questa la caratteristica del Made in Italy che, annualmente, culmina con il Salone Internazionale del Mobile a Milano. Qui si espongono i trend e le mode del settore e ad esso si collegano numerose manifestazioni collaterali come la Settimana del Design, dove esperti e non si trovano a girare in mezzo a un tripudio di materiali pregiati, soluzioni ingegnose, colori vivaci e raffinati accostamenti.

Artigianato e innovazione

intaglio nel legnoIl design d’arredo italiano si caratterizza per le abilità artigiane dando maggior valore alla cura manuale senza disdegnare le innovazioni del procedimento industriale. È l’equilibro tra le due cose a consentire al Made in Italy l’eccellenza che, peraltro, non dimentica di avere un occhio di riguardo per l’ambiente cercando di preservarlo in ogni passaggio del processo produttivo. Caratteristiche che non passano inosservate e che sono ampiamente riconosciute non solo a livello nazionale, ma anche internazionale.

Probabilmente penserai che l’acquisto di elementi d’arredo rigorosamente Made in Italy non sia a portata delle tue tasche ma non è poi così scontato.

L’eccellenza qualitativa offerta dal settore dell’arredamento italiano è fuori discussione così come il design e la cura dei dettagli che lo caratterizza ma, se aggiungi la possibilità di acquisto online, scoprirai che potrai organizzare gli spazi della tua dimora secondo i tuoi bisogni e i tuoi desideri, al giusto prezzo.

Capito perché il Made in Italy non si batte?

Condividi su

Facebook
Autore
Ultimi Articoli
Rita Fortunato

Rita Fortunato

Blogger di ParoleOmbra.

Classe 1984, diploma in Grafica Pubblicitaria e Fotografia, laurea in Lettere. Blogger di ParoleOmbra, da sempre attratta dai libri e dall'arte della scrittura, passo il tempo a leggere e a scrivere e a rileggere e riscrivere. Qualsiasi cosa.

Seguimi su

Profilo Facebook di Rita Fortunato Profilo Twitter di Rita Fortunato Rita Fortunato
Seguici sui Social

Ultimi Articoli

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

21 marzo 2020

Vuoi creare l'effetto Wow! e stupire i tuoi ospiti? Ecco alcuni consigli per arredare il living in stile provenzale. Il risultato è garantito!

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

22 novembre 2019

Se hai intenzione, o necessità, di arredare una camera da letto rientrando in un budget limitato, ecco alcune soluzioni per te.

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

20 giugno 2019

L'arredo bagno non deve solo essere pratico e funzionale, c'è spazio anche per lo stile e l'eleganza. Come? Puntando sullo stile urban chic.

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

9 maggio 2019

Il trend di interior design più cool del 2019? Lo stile rustrial! Scopriamo insieme questo stile di arredamento che unisce rustico e industrial.

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

10 aprile 2019

La legge di bilancio ha prorogato il bonus mobili anche per il 2019. Vediamo insieme in cosa consiste, quali prodotti rientrano nell'agevolazione e come richiederla.

Articoli Popolari

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

5 agosto 2018

Muffa e cattivo odore nei mobili? Vediamo insieme come procedere alla pulizia e alla rimozione della muffa dai tuoi mobili in legno.

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

2 gennaio 2017

La fase di scelta del colore delle pareti non può non dipendere dalla tipologia di mobili da te acquistati, o che intendi acquistare. Ecco alcune soluzioni per abbinarli nel modo migliore.

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

11 marzo 2017

Se vivi in una casa con soluzioni open space, puoi creare una divisione tra la cucina e il soggiorno utilizzando pareti divisorie porte in vetro. Vediamo come.

Come pulire le sedie in ecopelle

Come pulire le sedie in ecopelle

12 gennaio 2017

Le sedie in ecopelle sono belle, comode e facili da pulire. Non ci credi? Vediamo insieme come.

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

20 marzo 2017

La battaglia contro i cavi della TV sembra impervia e senza speranze, ma non devi arrenderti. Ecco qualche consiglio semplice e pratico per uscirne vittoriosi.