arredamento per la casa

CERCA NEL BLOG

Biomimetica: l'arredamento che si ispira alla natura

Pubblicato il 7 marzo 2018

, da Francesco Ambrosino


Biomimetica: l'arredamento che si ispira alla natura

La natura come fonte di ispirazione e modello da seguire per creare oggetti, mobili, edifici. Scopriamo insieme in cosa consiste la biomimetica.

Condividi su

La natura è da sempre ispirazione per scienziati, studiosi, ingegneri e architetti, che hanno tratto nel corso dei secoli spunti per creare nuovi oggetti, dispositivi, edifici e strutture varie. Questo processo è denominato biomimetica.

L'idea alla base di questo studio è l'individuazione nell'operato di Madre Natura una guida, un modello da seguire per il progredire dell'umanità.

La biomimetica ha applicazioni pratiche in moltissimi contesti, compreso l'arredamento e l'interior design.

Biomimetica: alcuni esempi illustri

la macchina volante di Leonardo Da VinciCome accennato all'inizio dell'articolo, sono secoli che scienziati e tecnici operanti in vari campi si ispirano alla natura per progettare e creare manufatti, e forse il primo di cui abbiamo documentazione è stato Leonardo Da Vinci.

Nella progettazione delle sue macchine volanti, infatti, Leonardo si ispirò agli uccelli, alle loro ali, cercando di replicarne forma e movimenti.

Successivamente, per perfezionare quanto fatto da Leonardo Da Vinci secoli prima, i fratelli Wright si ispirarono al volo dei piccioni, riuscendo nell'impresa.

Più recentemente, la Mercedes-Benz ha progettato la prima Bionic-car ispirandosi ad un particolare pesce tropicale, il boxfish, che presenta una resistenza al flusso dell'acqua superiore anche a quello dei pinguini, rendendolo più agile e veloce.

Purtroppo, il progetto è rimasto un prototipo.

In Giappone, Paese che per diversi decenni è stato all'avanguardia nel campo dell'innovazione tecnologica, è stato realizzato un treno ad alta velocità ispirato al becco del Martin Pescatore, un uccello di piccole dimensioni che vive a ridosso dei fiumi e si nutre di pesci.

Il treno, che si chiama Sinkansen, inizialmente aveva un grosso problema, era troppo rumoroso, soprattutto quando entrava in galleria.

L'ingegnere Eiji Nakatsu, effettuò una modifica al muso del treno, modellandolo sulla forma del becco del Martin Pescatore, capace di entrare in acqua e catturare un pesce senza produrre molti spruzzi.

In questo modo, ha ottenuto un treno più silenzioso, più veloce e con consumi inferiori.

Biomimetica e architettura: l'esempio dell'Eastgate Centre di Harare, nello Zimbabwe

L'Eastgate Centre di Harare, nello Zimbabwe, è forse il più interessante esempio di architettura biomimetica al mondo.

Si tratta di un edificio progettato dall'architetto Mick Pearce, che ospita un centro commerciale e numerosi uffici, sprovvisto di sistemi di raffreddamento o riscaldamento tradizionali.

Alla base del progetto c'è lo studio dei termitai (nido costruito dalle termiti), che presentano dei tunnel grazie ai quali la temperatura si autoregola, rimanendo costante.

Questo sistema interno di ventilazione è stato replicato nella progettazione e costruzione dell'Eastgate Center.

heataccumulation box connection toheat core heat core vegetation, reducessunlight heating Natural ventilation forhigh-rise buildings(termite model) chimneys direct hot air out of thebuilding, hot air could be used forenergy production if, for example,vertical axis wind turbines or sterlingengines are mounted on the chimneys - warm air - cool air fans fans

In questo modo, l'edificio, molto grande e molto frequentato, riesce a raffreddarsi o riscaldarsi, a seconda della temperatura esterna, risparmiando circa il 10% di energia rispetto ad un edificio di uguali dimensioni.

Biomimetica e arredamento: sostenibilità e rispetto per l'ambiente

Arredamento con materiali di recuperoI principi della biomimetica applicati all'arredamento e all'interior design vanno di pari passo con l'attenzione nei confronti dell'ambiente, oltre che prendere spunto dalle forme presenti in natura per creare elementi di arredo unici e funzionali.

L'obiettivo, quindi, non è solo arredare edifici e uffici, ma anche sensibilizzare i consumatori nei confronti di alcuni temi, come l'ecologia e il riciclo creativo.

Se ci pensi, la legge della conservazione della massa di Lavoisier sottolinea l'essenza stessa dei cicli naturali, sostenendo che in natura nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.

Questo vuol dire che la biomimetica spinge architetti ed interior designer a sfruttare materiali di risulta, trasformando un oggetto apparentemente inutile e destinato alla discarica in un elemento di design.

In natura, in effetti, non esistono rifiuti.

Biomimetica: l'apporto delle nuove tecnologie

In un recente articolo pubblicato sul nostro blog ti abbiamo parlato di stampanti 3D e realtà aumentata applicati all'arredamento d'interni, sottolineando come le nuove tecnologie abbiano consentito ai professionisti del settore di progettare e realizzare mobili, complementi d'arredo ed accessori sempre più complessi, nelle forme e nella struttura.

Unendo biologia e tecnologia, gli interior designer possono superare i limiti produttivi del passato, creando oggetti ispirandosi alla natura.

Un esempio?

sedia GeminiNeri Oxman, architetto e designer israeliana, docente al MIT di Boston, ha applicato i principi della biomimetica al suo lavoro, creando oggetti stupefacenti, come Gemini, una chaise-longue ispirata al ventre materno.

La chaise è progettata con superfici curve che tendono a riflettere il suono verso l'interno. La struttura superficiale disperde il suono e lo riflette nella pelle stampata in 3D che assorbe quel suono e crea un ambiente fonoassorbente, molto tranquillo e silenzioso. Abbiamo utilizzato 44 materiali, 44 materiali digitali con combinazioni meccaniche predefinite per variare il grado di elasticità, variando così il grado di assorbimento del suono in base alla curvatura

Questo è quanto dichiarato dalla stessa Oxman a proposito della sua sedia Gemini.

Conclusioni

Quando la biologia si fonde alla tecnologia, non c'è limite a ciò che l'ingegno umano può creare e produrre, nel rispetto della natura e dell'ambiente.

Quelli indicati in questo articolo sono solo alcuni degli esempi più noti di biomimetica, ma l'innovazione tecnologica e una sempre maggiore attenzione verso questi temi ci fa pensare che il futuro ci presenterà non poche sorprese.

Note di Copyright: Le immagini utilizzate in questo articolo sono coperte da copyright, riproduzione vietata.

Fonti
© bialasiewicz / 123RF Archivio Fotografico
© jesterarts / 123RF Archivio Fotografico

Condividi su

Facebook
Autore
Ultimi Articoli
Francesco Ambrosino

Francesco Ambrosino

Blogger, Social Media Manager, Copywriter at Socialmediacoso.

Laureato in Scienze della Comunicazione, mi occupo di Formazione Professionale, Social Media, Copywriting e Blogging.
Non parlo di cose che non conosco, quindi parlo poco. Se posso, scrivo. Le cuffie dell'iPhone sono il mio scudo contro le chiacchiere inutili.

Seguimi su

Profilo Facebook di Francesco Ambrosino Profilo Twitter di Francesco Ambrosino Francesco Ambrosino
Seguici sui Social

Ultimi Articoli

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

21 marzo 2020

Vuoi creare l'effetto Wow! e stupire i tuoi ospiti? Ecco alcuni consigli per arredare il living in stile provenzale. Il risultato è garantito!

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

22 novembre 2019

Se hai intenzione, o necessità, di arredare una camera da letto rientrando in un budget limitato, ecco alcune soluzioni per te.

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

20 giugno 2019

L'arredo bagno non deve solo essere pratico e funzionale, c'è spazio anche per lo stile e l'eleganza. Come? Puntando sullo stile urban chic.

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

9 maggio 2019

Il trend di interior design più cool del 2019? Lo stile rustrial! Scopriamo insieme questo stile di arredamento che unisce rustico e industrial.

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

10 aprile 2019

La legge di bilancio ha prorogato il bonus mobili anche per il 2019. Vediamo insieme in cosa consiste, quali prodotti rientrano nell'agevolazione e come richiederla.

Articoli Popolari

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

5 agosto 2018

Muffa e cattivo odore nei mobili? Vediamo insieme come procedere alla pulizia e alla rimozione della muffa dai tuoi mobili in legno.

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

2 gennaio 2017

La fase di scelta del colore delle pareti non può non dipendere dalla tipologia di mobili da te acquistati, o che intendi acquistare. Ecco alcune soluzioni per abbinarli nel modo migliore.

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

11 marzo 2017

Se vivi in una casa con soluzioni open space, puoi creare una divisione tra la cucina e il soggiorno utilizzando pareti divisorie porte in vetro. Vediamo come.

Come pulire le sedie in ecopelle

Come pulire le sedie in ecopelle

12 gennaio 2017

Le sedie in ecopelle sono belle, comode e facili da pulire. Non ci credi? Vediamo insieme come.

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

20 marzo 2017

La battaglia contro i cavi della TV sembra impervia e senza speranze, ma non devi arrenderti. Ecco qualche consiglio semplice e pratico per uscirne vittoriosi.