arredamento per la casa

CERCA NEL BLOG

Legno e vetro: i punti di forza dell'arredamento contemporaneo

Pubblicato il 6 maggio 2017

, da Francesco Ambrosino


Legno e vetro: i punti di forza dell'arredamento contemporaneo

Lo stile d'arredamento contemporaneo si sposa benissimo con l'impiego di due materiali in particolare: il legno e il vetro. Vediamo come e perché.

Condividi su

L'arredamento contemporaneo è caratterizzato da una attenzione molto netta all'innovazione, che trova spazio in particolare attraverso l'utilizzo di materiali nuovi, o impiegati in modo originale.

In passato, ad esempio, grosso successo ha riscontrato la produzione di mobili e complementi d'arredo contemporanei realizzati interamente, o parzialmente, in cartone, in particolare sedie, divani e tavoli.

Se si osserva la storia recente dell'arredamento contemporaneo troviamo altri esempi simili, come la plastica, molto utilizzata da aziende anche molto quotate, come Kartell.

Innovazione, creatività, studio e design incontrano l'ecologia e la causa ambientalista, attraverso l'utilizzo di materiali riciclati, o facilmente riciclabili, realizzati senza l'impiego di sostanze tossiche o inquinanti.

A farla da padrona nell'arredamento contemporaneo, soprattutto negli ultimi anni, sono due elementi: legno e vetro.

Cerchiamo di approfondire la conoscenza dei due materiali, che rappresentano i punti di forza di questo stile di arredamento.

Arredamento contemporaneo: quale legno viene utilizzato

i materiali dei mobiliIn un precedente articolo pubblicato sul nostro blog ti abbiamo illustrato quali materiali vengono impiegati nella produzione dei mobili, ponendo un'attenzione particolare al legno, che è il principe del settore dei mobili.

Nell'arredamento contemporaneo non perde di importanza, ma ha delle caratteristiche peculiari.

Scopriamole insieme.

Legno listellare e impiallacciatura

legno impiallacciato e listellareIl legno più utilizzato in questo stile è il legno listellare, ottimo materiale per la produzione di mobili.

Il legno listellare è composto da più strati di legno, anche di fattura differente, uniti attraverso la tecnica dell'impiallacciatura.

In cosa consiste questa tecnica?

L'impiallacciatura consiste nel rivestire legno di mediocre o scarso valore tramite fogli sottili di legno pregiato. In questo modo si può ridurre il costo del prodotto, senza compromettere la resa estetica.

Legno vecchio, per pezzi unici e rari

mobili contemporaneiIn alcuni casi molto rari, è possibile imbattersi in mobili contemporanei realizzati impiegando il legno ricavato da vecchi fabbricati, che viene poi lavorato.

Il legno vecchio è molto pregiato, oltre ad essere particolarmente adatto alla produzione di mobili di qualità, perché con gli anni si indurisce, aumentando la propria resistenza all'acqua e alle termiti e ai tarli.

Arredamento contemporaneo: l'impiego del vetro

mobili contemporanei in vetroIl vetro è un materiale molto interessante, perché riesce ad aggiungere un tocco di eleganza e di leggerezza strutturale ai mobili e ai complementi d'arredo contemporanei.

La trasparenza del vetro migliora la luminosità degli ambienti, oltre ad offrire un colpo d'occhio da non sottovalutare, sia in piccoli monolocali moderni che in soluzioni più industrial, come i loft.

Rispetto al passato, oggi le industrie riescono a produrre vetri molto più resistenti, al punto da poter fungere da elementi portanti e non solo decorativi.

Ecco che designer e produttori hanno iniziato a realizzare tavoli con gambe interamente in vetro, oppure mobili con piedini in vetro, e così via.

Legno e vetro insieme: 4 esempi per te

Vediamo alcune soluzioni di sapiente impiego di legno e vetro nell'arredamento contemporaneo.

Tavolo da pranzo in legno e vetro

Tavolo contemporaneo in rovere e cristalloIn foto è visibile un esempio di tavolo contemporaneo realizzato con legno di rovere e cristallo. Clicca sull'immagine per entrare nella scheda del mobile

Nell'arredamento contemporaneo la fusione di legno e vetro trova applicazione soprattutto nei tavoli, perché è uno di quegli elementi d'arredo che maggiormente si presta a questo mix, mentre in generale si tende a separarli, anche se nello stesso ambiente.

Un esempio di tavolo composto da legno e vetro è quello che vedi in foto.

Caratterizzato da un piano in legno abbastanza spesso e resistente, il tavolo è sorretto da due gambe interamente in vetro, disposte in senso perpendicolare tra di loro, per creare un effetto di movimento molto interessante.

Tavolino da soggiorno in legno e vetro

Tavolino industrial design in rovere e cristalloIn questa foto è visibile un esempio di tavolino contemporaneo in stile industrial realizzato con legno di rovere e cristallo. Clicca sull'immagine per entrare nella scheda del mobile

Altra soluzione molto bella è questo tavolino in stile industrial design, perfetto per un loft moderno, realizzato in legno e vetro.

Come puoi notare, il piano superiore e la base sono composte da assi di legno unite da tondini d'acciaio a vista, mentre le pareti laterali sono in cristallo, che conferisce eleganza, modernità e lucentezza.

Mobile porta tv in legno e vetro

Mobile porta TV contemporaneoIn è riportato un esempio di porta Tv contemporaneo proposto sia con base in legno sia in vetro. Clicca sull'immagine per entrare nella scheda del mobile

Se ami lo stile un po' retrò degli anni '50 e '60, questo mobile porta tv contemporaneo fa al caso tuo.

Oltre ad essere davvero bello, è anche pratico, grazie ai due ripiani centrali con ante scorrevoli, dove sistemare un lettore dvd o un decoder e la tua collezione di film e serie tv.

Questo mobile si può avere anche con piedini in vetro, per dare un tocco più moderno ed elegante.

Credenza contemporanea in legno e vetro

credenza in stile contemporaneoNel soggiorno o nella sala da pranzo dove hai già sistemato il tavolo e il tavolino prima descritti, ci starebbe benissimo una credenza contemporanea in legno e vetro come quella in foto.

Grazie alle ante scorrevoli, potrai decidere quali ripiani lasciare a vista e quali chiudere, con la possibilità di variare continuamente per dare sempre la sensazione di movimento e di novità in casa.

I piedi in vetro conferiscono altezza ed eleganza al mobile, oltre ad offrirti la non trascurabile possibilità di spazzare comodamente il pavimento.

Come vedi, legno e vetro possono convivere molto bene in casa, in particolare con lo stile contemporaneo. Scopri altre soluzioni sul nostro store. Ti aspettiamo.

Condividi su

Facebook
Autore
Ultimi Articoli
Francesco Ambrosino

Francesco Ambrosino

Blogger, Social Media Manager, Copywriter at Socialmediacoso.

Laureato in Scienze della Comunicazione, mi occupo di Formazione Professionale, Social Media, Copywriting e Blogging.
Non parlo di cose che non conosco, quindi parlo poco. Se posso, scrivo. Le cuffie dell'iPhone sono il mio scudo contro le chiacchiere inutili.

Seguimi su

Profilo Facebook di Francesco Ambrosino Profilo Twitter di Francesco Ambrosino Francesco Ambrosino
Seguici sui Social

Ultimi Articoli

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

21 marzo 2020

Vuoi creare l'effetto Wow! e stupire i tuoi ospiti? Ecco alcuni consigli per arredare il living in stile provenzale. Il risultato è garantito!

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

22 novembre 2019

Se hai intenzione, o necessità, di arredare una camera da letto rientrando in un budget limitato, ecco alcune soluzioni per te.

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

20 giugno 2019

L'arredo bagno non deve solo essere pratico e funzionale, c'è spazio anche per lo stile e l'eleganza. Come? Puntando sullo stile urban chic.

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

9 maggio 2019

Il trend di interior design più cool del 2019? Lo stile rustrial! Scopriamo insieme questo stile di arredamento che unisce rustico e industrial.

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

10 aprile 2019

La legge di bilancio ha prorogato il bonus mobili anche per il 2019. Vediamo insieme in cosa consiste, quali prodotti rientrano nell'agevolazione e come richiederla.

Articoli Popolari

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

5 agosto 2018

Muffa e cattivo odore nei mobili? Vediamo insieme come procedere alla pulizia e alla rimozione della muffa dai tuoi mobili in legno.

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

2 gennaio 2017

La fase di scelta del colore delle pareti non può non dipendere dalla tipologia di mobili da te acquistati, o che intendi acquistare. Ecco alcune soluzioni per abbinarli nel modo migliore.

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

11 marzo 2017

Se vivi in una casa con soluzioni open space, puoi creare una divisione tra la cucina e il soggiorno utilizzando pareti divisorie porte in vetro. Vediamo come.

Come pulire le sedie in ecopelle

Come pulire le sedie in ecopelle

12 gennaio 2017

Le sedie in ecopelle sono belle, comode e facili da pulire. Non ci credi? Vediamo insieme come.

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

20 marzo 2017

La battaglia contro i cavi della TV sembra impervia e senza speranze, ma non devi arrenderti. Ecco qualche consiglio semplice e pratico per uscirne vittoriosi.