arredamento per la casa

CERCA NEL BLOG

Lo stile contemporaneo e l'arte del recupero

Pubblicato il 14 marzo 2016

, da Francesca Pascali


Lo stile contemporaneo e l'arte del recupero

Dalla tradizione all'innovazione, ecco come si è sviluppato lo stile contemporaneo.

Condividi su

Se stai pensando di rinnovare l’arredamento della tua abitazione ed inserire ornamenti che possano conferire un valore aggiunto al tuo immobile, questo è l’articolo che fa per te.

Il design e l’arredamento d’interni sono un treno di idee e sentimenti che viaggiano sullo stesso binario, portando innovazione e storia nei giorni nostri.

Anni di ricerca sullo studio di materiali sintetici e complessi che potessero offrire robustezza e durevolezza, ai mobili moderni sin dai primi del 900, hanno dato luce a materiali come la formica, il truciolare, il pannello MDF e il tamburato, quest’ultimi ampiamente utilizzati nell’industria del mobile.

Nell’ultimo decennio questa tendenza in parte è cambiata, con uno sguardo al passato e l’altro verso la ricerca di un mondo più eco sostenibile, l’innovazione ha lasciato spazio all’arte del recupero e l’utilizzo di materiali come il legno nella sua naturalezza e il vetro.

L’arte del recupero dall’edilizia all’arredamento contemporaneo

recupero di materiali antichiIn Italia abbiamo un patrimonio artistico notevole, parte del quale si trova nelle antiche dimore di un tempo, molte di queste in stato di abbandono destinate ad essere presto demolite, per fare spazio a moderni palazzi in cemento.

Ci sono aziende italiane impegnate nel recupero e nella vendita dei materiali più antichi e pregiati, che un tempo adornavano queste case. Da una antica abitazione si può recuperare di tutto: conci del tetto, le travi secolari, pavimenti in cotto, mattoni decorati a mano, modanature, fregi e tutto quello che gli artigiani di un tempo hanno creato con maestria e dedizione con le loro mani.

Nell’ arredamento contemporaneo questi elementi ritrovano nuova vita e valore agli occhi di chi sa apprezzare quella tradizione artigianale di un tempo. I pavimenti decorati a mano ritrovano nuova vita in appartamenti arredati in stile moderno e design.

Le vecchie travi o modanature, ripulite e reinventate, si trasformeranno in tavoli, mensole, porte e nuove decorazioni.

Se stai pensando di acquistare dei mattoni decorati a mano, rivolgiti a personale esperto che sappia catalogare il materiale recuperato e che possa certificare l’assenza di materiale radioattivo come l’amianto, ampiamente utilizzato negli anni 70. Se questo non è possibile, non disperare perché ci sono numerose aziende italiane che producono le mattonelle decorate, dette anche cementine, rispettando alti standard qualitativi del Made in Italy .

Caratteristiche del mobile contemporaneo

tavolo in legno masselloL’arredamento moderno lo conosciamo per i suoi mobili dalle linee squadrate e per la loro concezione di mobili contenitori, realizzati per far fronte principalmente ad esigenze di spazio, in appartamenti sempre più piccoli.

Bene, l’arredamento in stile contemporaneo, è in linea con la concezione di mobile moderno ma con una estetica che racconta la tradizione. Il materiale protagonista è il legno massello che, nella sua naturalezza, contribuisce a rendere questi mobili esteticamente unici e piacevoli al tatto, al quale si può contrapporre in perfetta armonia l’acciaio e il cristallo.

L’estetica dei mobili in stile contemporaneo regala nuove atmosfere, da calore e personalità agli ambienti e ben si presta alle contaminazioni di stili come l’industrial e il design vintage.

Come arredare in stile contemporaneo

sala da pranzo e cucinaVediamo insieme qualche suggerimento per personalizzare ulteriormente la nostra casa rispettando lo stile contemporaneo.

Il colore predominate sopratutto sulle pareti sarà il bianco, che esalterà in contrasto i mobili in legno naturale e renderà l’ambiente più luminoso e pulito.

Nei Loft e negli open space sarà bene coniugare la sala da pranzo e la cucina con continuità tra gli elementi e magari inserendo anche delle sedute di design. Se hai la fortuna di possedere una abitazione rustica con travi in legno e muri in pietra viva, non esitare a inserire questo genere di mobili, il risultato sarà eccezionale!!!

Se invece vivi in un appartamento, dai voce alle pareti con quadri in arte contemporanea coloratissimi e vivaci, tornare a casa sarà sempre un piacere.

Cosa ne pensi dello stile contemporaneo? Ti piacerebbe arredare casa in questo modo? Scrivilo nei commenti!

Condividi su

Facebook
Autore
Ultimi Articoli
Seguici sui Social

Ultimi Articoli

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

Stupisci i tuoi ospiti con una zona living in stile provenzale

21 marzo 2020

Vuoi creare l'effetto Wow! e stupire i tuoi ospiti? Ecco alcuni consigli per arredare il living in stile provenzale. Il risultato è garantito!

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

Come arredare la camera da letto con meno di 1000 euro

22 novembre 2019

Se hai intenzione, o necessità, di arredare una camera da letto rientrando in un budget limitato, ecco alcune soluzioni per te.

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

Mobili bagno in stile urban chic: l'eleganza non ha confini

20 giugno 2019

L'arredo bagno non deve solo essere pratico e funzionale, c'è spazio anche per lo stile e l'eleganza. Come? Puntando sullo stile urban chic.

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

Stile rustrial: l'industrial design incontra il gusto rustico

9 maggio 2019

Il trend di interior design più cool del 2019? Lo stile rustrial! Scopriamo insieme questo stile di arredamento che unisce rustico e industrial.

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

Bonus mobili 2019: proroga delle detrazioni per arredare casa

10 aprile 2019

La legge di bilancio ha prorogato il bonus mobili anche per il 2019. Vediamo insieme in cosa consiste, quali prodotti rientrano nell'agevolazione e come richiederla.

Articoli Popolari

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

Rimuovere la muffa dai mobili in legno senza rovinarli

5 agosto 2018

Muffa e cattivo odore nei mobili? Vediamo insieme come procedere alla pulizia e alla rimozione della muffa dai tuoi mobili in legno.

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

Mobili in arte povera e colore delle pareti: come abbinarli

2 gennaio 2017

La fase di scelta del colore delle pareti non può non dipendere dalla tipologia di mobili da te acquistati, o che intendi acquistare. Ecco alcune soluzioni per abbinarli nel modo migliore.

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

Pareti divisorie e porte in vetro per cucina e soggiorno

11 marzo 2017

Se vivi in una casa con soluzioni open space, puoi creare una divisione tra la cucina e il soggiorno utilizzando pareti divisorie porte in vetro. Vediamo come.

Come pulire le sedie in ecopelle

Come pulire le sedie in ecopelle

12 gennaio 2017

Le sedie in ecopelle sono belle, comode e facili da pulire. Non ci credi? Vediamo insieme come.

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

Come nascondere i cavi della tv (e non solo)

20 marzo 2017

La battaglia contro i cavi della TV sembra impervia e senza speranze, ma non devi arrenderti. Ecco qualche consiglio semplice e pratico per uscirne vittoriosi.